lunedì 6 febbraio 2012

Il Fortore nella morsa di gelo e neve


Nevica senza sosta da ieri sera nel Fortore: al lavoro i mezzi spazzaneve e spargisale sin dalle primissime luci dell'alba. Al lavoro anche i Carabinieri costretti ad operare in una situazione molto difficile: oltre alla neve che in zona sta cadendo ininterrottamente da diverse ore con nevicate anche abbastanza consistenti, va ad aggiungersi il vento che va a creare sia lungo la viabilità provinciale che nei centri urbani, cumuli di neve difficili da smaltire.

Molto basse le temperature: la vallata infatti è interamente sotto lo zero con temperature che oscillano tra -2 e -4 gradi. Chiaramente chiuse le scuole in tutti i comuni fortorini, analogo provvedimento è stato preso anche per la giornata di domani, martedì 7 febbraio. La popolazione ha difficoltà anche ad uscire per via del ghiaccio che si è formato nei centri abitati.

La viabilità è garantita nelle arterie principali anche se si transita con molta difficoltà ed è raccomandabile non mettersi alla guida: le zone messe a dura prova da vento e neve sono le arterie di Baselice, Castelvenere Valfortore, Circello, Colle Sannita e Montefalcone. Difficile la situazione nella zona del parco eolico tra Montefalcone, Ginestra degli Schiavoni e Castelfranco in Miscano. Impraticabili tutti i collegamenti secondari.

www.ilquaderno.it

Nessun commento:

Google