martedì 29 maggio 2012

Adsl, la protesta del sindaco di Baselice


Postiamo stralci di un articolo, dal titolo "La Provincia ha ritardato i tempi di attivazione-Il sindaco Domenico Canonico lancia accuse sul mancato funzionamento della linea internet veloce", apparso nei giorni scorsi sul quotidiano Ottopagine-Benevento.

“Entro il 2012 tutti i Comuni, tranne il Fortore, avranno la fibra ottica”. Così si è espresso il Presidente della Provincia Cimitile, dando vita a un grande dissenso in tutto il Fortore. Tali parole, a dir poco emarginanti, hanno destato scalpore nei Comuni interessati (...). L’indagine che ha portato alla suddetta conclusione di Cimitile, è stata fatta su un campione di 550 imprese della provincia di Benevento, le quali parrebbe, non facciano un uso appropriato del collegamento a Internet (...).

Il Sindaco del comune di Baselice, Domenico Canonico, già tanto si è esposto per il problema delle connessione veloce, difatti i lavori per la fibra ottica sono stati portati a termine già da un pezzo, ma ancora non sono attivi sul territorio “è da tre anni che si cerca di risolvere tale situazione – dice il Sindaco – c’è stata anche una gara d’appalto vinta dalla Telecom, ma nulla è stato fatto. Abbiamo segnalato alla Telecom che i lavori sono terminati e la linea ad alta velocità è stata anche collaudata. Si è fatto loro presente che è necessario attivare un servizio per la linea internet ad alta velocità in tempi brevi, anche perché è oggi indispensabile per noi Amministratori, ma anche per le Imprese e la gente di Baselice, disporre di un collegamento celere. Senza riscontro alcuno si è segnalato alla Prefettura di Benevento il disagio”.

A tutto ciò la Telecom ha risposto che essendo l’ADSL una priorità, si sta cercando di delineare nuovi piani affinché tutto il territorio possa avere la copertura per il servizio richiesto, al momento però non è stato possibile raggiungere Baselice. Bisognerà valutare bene per decidere se inserire la centrale che serve il comune di Baselice “nei nostri prossimi programmi di sviluppo”. Così, in data 22 Maggio, si è segnalato all’Assessore Guido Trombetti – Regione Campania – di nuovo quanto sopra esposto allegando i tentativi precedenti “si chiede l’Adsl perché la linea attuale, poco efficace e discontinua, porta gravi disagi ai cittadini e a questa Amministrazione - continua il Sindaco – da normativa vigente, gli Atti Amministrativi devono essere pubblicati sull’Albo Pretorio online, più di una volta la nostra linea ci ha dato problemi in tal senso, sia con i cittadini sia con i gruppi di minoranza e ciò può configurare responsabilità che, seppur non siano addebitabili all’Amministrazione attiva, comunque può creare disagi”.

Si è in attesa adesso di una risposta, si spera positiva “la situazione ci rattrista – dice il Sindaco – per quanto riguarda la linea internet veloce, la Provincia ha ritardato i tempi di attivazione, speriamo in un esito positivo a breve termine”.

tratto da Ottopagine-Benevento

Nessun commento:

Google