mercoledì 29 aprile 2015

Eolico, nel Fortore arrivano i cinesi

Visita ufficiale, ieri, della China Power nel Fortore. 

"L'intento della missione degli uomini di Shangai è la verifica per futuri investimenti nelle fonti rinnovabili e nella realizzazione di infrastrutture elettriche nel Sannio e in particolare nel Fortore, in un'area compresa fra San Marco dei Cavoti, Foiano di Val Fortore e San Bartolomeo in Galdo", si legge in una nota del Comune di Foiano, che però non specifica a quale tipologia di fonte energetica pulita - eolico, solare, eccetera -  sono interessati i cinesi.

A chiarire i contorni della vicenda ci pensa oggi però il vicesindaco di Foiano, 
Giuseppe Ruggiero, che 
 - dalla propria pagina Facebook -  parla di "progetti eolici".  

Gli uomini del colosso energetico cinese, dopo una serie di sopralluoghi, hanno incontrato il sindaco Michelantonio Maffeo e lo stesso Ruggiero.

Il presidente Wang Hugen ha affermato che uno degli interessi prioritari della China Power sarà l’ammodernamento delle attuale rete di distribuzione elettrica al fine di potenziare gli investimenti nel settore delle energie rinnovabili che il colosso cinese intende intraprendere.

Fra gli interessi della China Power, ci sarebbe anche la Diga di Campolattaro, infatti questa mattina c’è stato un incontro presso il ministero delle Infrastrutture insieme al sottosegretario Umberto Del Basso De Caro.

La delegazione cinese con a capo il presidente Wang ha invitato l’amministrazione di Foiano per una visita ufficiale presso gli stabilimenti e gli uffici di Pechino e Shangai per il mese prossimo.

(foto tratta dalla pagina Facebook del Comune di Foiano)

Nessun commento:

Google