lunedì 27 aprile 2015

No triv bike tour, si parte

Una staffetta simbolica di cinque giorni in bicicletta, ma anche insieme agli asini e a piedi che parte dal Sannio, ai confini con il Molise, e fa tappa in Irpinia, nell’Alta Basilicata, nel Vallo di Diano e termina in Val d’Agri, la più estesa piattaforma petrolifera europea su terraferma.

Si inizia il 29 aprile da Santa Croce del Sannio per arrivare in giornata a Benevento. Il 30 aprile, dopo aver attraversato tre permessi di ricerca – Santacroce, Case Capozzi e Pietra Spaccata – tappa a  Gesualdo, nel Permesso Nusco, in Irpinia. 

Il primo maggio sosta a Muro Lucano, in Alta Basilicata, per passare il giorno dopo ad Atena Lucana, nel Vallo di Diano dove insistono i permessi Tardiano e Monte Cavallo. 

Da Atena partirà il Cammino silenzioso insieme ad asini e muli che si ricongiungerà a Viggiano al Ciclonauta, e ai ciclisti, raccogliendo dai territori attraversati le sementi e i doni dei contadini per la Madonna nera, in occasione della festa del 3 maggio.

Dopo un passaggio simbolico al Centro oli di Viggiano si chiude a Villa d’Agri. 

Nessun commento:

Google