venerdì 5 giugno 2015

Provincia, aumenta la tassa sui rifiuti

Cassonetto dei rifiuti 
Balzelli e ancora balzelli. Per le famiglie sannite e fortorine è in arrivo un aumento della tassa sui rifiuti

L’assemblea ordinaria della Samte ha deliberato, nei giorni scorsi, di richiedere l’aumento di euro 8,52 per abitante (quindi per una famiglia di quattro persone ci sarà un aggravio di spesa pari a 34 euro) del costo annuo del conferimento dei rifiuti sia per l’anno 2014 sia per il 2015.


Lo comunica il presidente della Provincia di Benevento, Claudio Ricci, unico socio dell'azienda di gestione del ciclo dei rifiuti della Provincia stessa. La richiesta della Samte, nelle prossime ore, sarà fatta on un formale provvedimento da parte del presidente della Provincia.


La Rocca dei rettori giustifica così i motivi dell'aumento

1) il decreto dirigenziale n. 36 del 29 maggio 2015 della Regione Campania che ha definitivamente sancito, a sua volta, l’aumento, comprensivo del ristoro ambientale, pari a 68,80 euro del costo del conferimento di ogni tonnellata di rifiuti al termovalorizzatore di Acerra. E dunque di conseguenza a pagare l’aumento saranno anche i cittadini del Sannio e del Fortore.
2) la necessità di garantire la gestione “post-mortem” dei siti di discarica (“Tre Ponti” di Montesarchio, eccetera) a suo tempo realizzati nel Sannio e gestiti dalla Protezione civile nel periodo di emergenza rifiuti in Campania e successivamente, ormai saturi, trasferiti alla Provincia di Benevento e, per essa, alla Samte.




1 commento:

Anonimo ha detto...

I ciarlatani di turno non avevano annunciato, propagandato, affermato che le Province erano state abolite e che queste avrebbero comportato un notevole risparmio in "eurucci" per tutti?.
Stando ai fatti e per quanto attiene all'aumento delle tasse sui rifiuti solidi urbani, ho capito che non è così. Può darsi che abbia dimenticato di leggere...
Oltre a non cambiare nulla di quanto "Lor Signori" propagandano e dicono, apprendo che aumentano gli oneri in solido tanto da richiedere, in aggiunta al costo precedente, per l'immondizia domestica, 8 €uro “pro capite” sia per l'anno trascorso, sia per il corrente 2015 ed a seguire per l'eternità.
Tutto ciò non vi dice nulla?
Riflettete gente, riflettete!!!
Fino a quando durerà e si avrà la forza e la pazienza di tollerare ogni decisione tirannica?.
Tutto ciò non vi dice nulla?
Riflettete gente, riflettete!!! Fino a quando durerà e si avrà la forza e la pazienza di tollerare ogni decisione tirannica?.

Google