lunedì 6 luglio 2015

Crisi, i meridionali rinunciano alle cure dei denti

La crisi morde talmente forte al Sud, che i meridionali rinunciano anche alle cure dei denti. A certificarlo il rapporto dell’Istat Il ricorso alle cure odontoiatriche  e la salute dei denti in italia.


Secondo l’istituto le persone residenti nel Mezzogiorno hanno maggiori difficoltà di accesso alle cure odontoiatriche rispetto al resto del Paese, e tale svantaggio si conferma anche nel 2013.

Dichiara di essersi sottoposto a cure o controlli dentistici negli ultimi 12 mesi il 44,5% dei residenti nel nord del Paese e il 38,9% del centro, contro il 28% del Mezzogiorno.


Al Sud si rinuncia maggiormente alle cure odontoiatriche, e più spesso per motivi economici (14,5%) rispetto al nord (10,6%) e al centro del Paese (10,9%). 

Le differenze territoriali emergono soprattutto dopo i 45 anni e sono molto evidenti tra gli anziani, sebbene con prevalenze più basse rispetto ad altre fasce di età. 

Nessun commento:

Google