lunedì 13 luglio 2015

Poche autostrade al Sud? Delrio pensa alla ciclabile Venezia-Torino

La dotazione della rete autostradale italiana risulta molto diversificata tra le aree del Nord e quelle del Centro-Sud, così come rilevato dall'Istat. 

Il Mezzogiorno ha una dotazione inferiore alla media nazionale; le tre regioni che fanno eccezione sono l’Abruzzo (32,7 km per mille km2), la Campania (32,5 km per mille km2) e la Sicilia (25 km per mille km2, in incremento rispetto al 2001). 



La Basilicata in assoluto presenta il dato più basso rispetto a tutto il territorio italiano, insieme al Molise.

Così dal rapporto Istat, NoiItalia 2011, si evince che: 

"la situazione peggiora se si considerano i tratti autostradali a tre corsie, una condizione infrastrutturale più aderente alle necessità del traffico di una nazione economicamente progredita, più aderente, peraltro, agli standard europei. E la realtà è questa: al Sud il valore statistico è pari alla metà del valore medio nazionale; nel Molise, in Puglia, in Basilicata, in Calabria, in Sicilia ed in Sardegna non ci sono autostrade a tre corsie ".
Programmare interventi infrastrutturali finalizzati a riequilibrare le disparità economiche territoriali, è ciò che dovrebbe interessare prioritariamente il Governo, che sta pianificando invece, secondo quanto comunicato al Senato dal ministro delle infrastrutture Graziano Delrio, la realizzazione di una pista ciclabile Venezia-Torino.

(Fonte: Unione mediterranea)

Nessun commento:

Google