mercoledì 28 ottobre 2015

Lo Svimez e l'economia del sud

Nel 2015 il Pil del Sud dovrebbe crescere dello 0,1%. È il primo segnale positivo da quando nel 2008 è iniziata la grande crisi.  
A trascinare fuori dalle sabbie mobili della recessione l’economia meridionale sono stati i consumi, cresciuti – anch’essi – dello 0,1%. E per il 2016 la situazione dovrebbe migliorare ancora, con un prodotto interno lordo che si dovrebbe attestare intorno allo 0,7%.

Buona anche la performance sul fronte del mercato del lavoro. Nel secondo trimestre dell’anno ci sono stati 120mila occupati in più (+2,1%). Il Meridione per una volta ha fatto meglio del Centro-Nord (+0,4%). 

Tuttavia la spirale della povertà colpisce ancora una volta il Sud. il 62% dei meridionali guadagna al massimo il 40% del reddito medio nazionale.

(Per continuare a leggere l'articolo clicca qui blastingnews)

Nessun commento:

Google