lunedì 18 gennaio 2016

Nel Fortore oltre 40 centimetri di neve, cosa succederà nelle prossime ore?

Baselice senza corrente elettrica e Internet
di Antonio Iannella

Salve. Noi siamo stati scollegati dal mondo e in parte lo siamo ancora oggi. Ci aiutiamo con i telefonini nella connessione, ma internet ancora non c'è, almeno da me, e telefono nemmeno. Ripristinata da poco almeno la corrente elettrica. Intanto cerchiamo di quantizzare quanta neve ha fatto.

C'è un criterio preciso per misurare il quantitativo. Se andiamo appresso agli accumuli eolici non ne veniamo fuori. E' necessario che si trovi un posto che non sia inficiato da accumulo determinato dal vento, un posto che abbia delle precise caratteristiche tutto intorno, libero tutto intorno e no soggetto e neve di caduta da tetti ect. Io ne ho uno mio.

Questo muretto, prima immagine sotto, libero tutto intorno. L'accumulo misurato, con il metro giusto in mezzo a quel muretto, seconda immagine a destra, è di 37,5 cm. Questo il dato più o meno concreto. Che poi abbia accumulato su molte parti 45/50 o oltre cm, spesso sono accumuli provenienti da tetti o altre parti dove, verosimilmente, ve ne è di meno. Magari ci saranno settori dove ha fatto 5 o 10 cm in più o in meno, ma l'accumulo medio lo stimerei intorno ai 40 cm.

Sarebbe il massimale che era più o meno a disposizione in questo sistema. Avevo supposto che tutti potevamo riceverlo potenzialmente. Ovviamente era necessario anche mediare gli accumuli poiché, per ovvie ragioni orografiche che oramai conoscete, ci potevano essere aree meno prese. Invece, questa volta, ci ha preso a tappeto e uniformemente, salvo il divario di qualche centimetro in più o in meno tra le varie aree. Che ci spetta prossimamente. Intanto c'è un fronte in passaggio domani. Un fronte da Ovest che, secondo gli ultimi dati, dovrebbe passare più basso di noi ma, essendo al limite, dovrò monitorarlo, magari stasera qualche dato più certo.

Se ci prende in qualche modo potrebbe lasciare qualche altra fioccata nel pomeriggio-sera; magari vediamo in serata che movimenti potrebbe fare. Poi, dovrebbe esserci un rialzo termico di 2-3° tra mercoledì e giovedì. 

Non dovrebbero esserci fenomeni fino a giovedì sera, mentre del rialzo termico ci accorgeremo di più di giorno, di notte continuerà a fare freddo. A seguire, 21 sera, 22-23-24-25, c'è una buona possibilità che arrivi di nuovo aria decisamente più fredda, con ritorno di valori sotto zero, anche di giorno. In questa fase potrebbero accadere altre fioccate. Monitorerò e vi aggiornerò. Prospettive, in linea generale, salvo un temporaneo rialzo termico di qualche grado tra mercoledì e giovedì, di tempo freddo e invernale per altri 7/8 giorni, volendomi spingere fino al limite più affidabile. 

Questa neve resisterà parecchio... Ripeto, mezzi spargisale e sale occorreranno per molti giorni ancora.

Nessun commento:

Google