mercoledì 1 giugno 2016

Fortore, niente soldi per strade dissestate? Limite a 30 km orari

Le strade sono dissestate, i fondi sono pochi e… cosa si fa? Si interviene con limiti di 30 km/h e la segnaletica con indicazioni di pericolo. Questo quanto ordinato con decorrenza immediata dal funzionario della Provincia di Benevento, Michelantonio Panarese, per le strade provinciali. 


Cinque i comparti (hinterland beneventano, Fortore, Titerno-Tammaro, Volturno-Telesino, Vitulanese-Caudino) interessati dall’atto ufficializzato dalla Rocca dei Rettori.

Secondo i tecnici di piazza Castello, infatti, “la quasi totalità della rete stradale si sviluppa su un territorio in massima parte collinare, con andamento a mezza costa, costituito da terreni con caratteristiche geomorfologiche di natura plastica che sotto l’azione di una o più cause modificano le condizioni di equilibrio ed in cui uno degli elementi di dissesto più attivi, e quindi di instabilità, è rappresentato da quello idrogeologico che interessa vaste aree del territorio”.

La viabilità, inoltre, ha caratteristiche strutturali vetuste, non adeguate a sopportare i volumi e i carichi del traffico attuale.

Tra i problemi riscontrati pure quello della pavimentazione rovinata, anche a seguito delle abbondanti precipitazioni piovose dell’ultimo periodo, che hanno determinato deformazioni e avvallamenti, causa molto spesso di pericoli e incidenti. Situazione peggiorata notevolmente, poi, dopo l’alluvione dell’ottobre 2015.
La conclusione della Provincia: essendo le risorse finanziarie già progressivamente decurtate, non risulta possibile programmare interventi manutentivi per l’esecuzione di ripristini definitivi.

(Fonte: ntr24.tv)

Nessun commento:

Google