martedì 23 agosto 2016

Eolico selvaggio, Fappiano interrompe lo sciopero della fame

Fappiano e l'eolico selvaggio
Per il brusco calo termico e per sopravvenuti problemi di salute di Pinuccio Fappiano oggi, 23 agosto, finisce lo sciopero della fame durato 5 giorni dei due attivisti del Fronte sannita per la difesa della montagna accampati da venerdì in località Ripa Malaportelle a Morcone.

“Anche se si sono dovuti arrendere – scrive su Facebook La Nostra terra di Morcone – per cause di forza maggiore, non è stata questa, certamente, una sconfitta per Pinuccio, per Raffaele Pengue e per tutti coloro che, da anni, si stanno battendo per difendere i crinali della nostra terra dall'assalto dell'eolico selvaggio"

E continua: "Molti sono stati, infatti, coloro che hanno espresso solidarietà e che non lasceranno soli tutti quegli "uomini e donne di buona volontà" che stanno cercando, in tutti i modi e con tutti i mezzi a disposizione, di preservare e valorizzare questo nostro splendido territorio... rara e preziosa risorsa naturale ancora disponibile per le attuali e future generazioni”.

Nessun commento:

Google