giovedì 26 gennaio 2017

Ruggiero: un sito di compostaggio a Baselice? Iter lungo e complesso

Giuseppe Ruggiero
Sulla vicenda di un sito di compostaggio a Baselice interviene anche il consigliere provinciale, nonché vicesindaco di Foiano, Giuseppe Ruggiero“In merito agli impianti ipotizzati - si legge sulla pagina Facebook -, come quello di Baselice, si evidenzia come questi siano soggetti a valutazione di impatto ambientale. Una procedura fa dell'iter autorizzativo un percorso lungo e complesso, ma che garantisce la partecipazione a tutti i portatori d'interesse sia del comune ospitante, che di quelli confinanti”.


Il concetto è chiaro: l’impianto si potrebbe realizzare - una volta superato l'iter burocratico - solo se ci sarà l’accordo di tutti, anche delle amministrazioni e popolazioni limitrofe

E poi ha confermato indirettamente la non presenza questa mattina del sindaco Canonico all’incontro in Regione.

“I partecipanti rappresentano i territori in cui la realizzazioni dei siti di compostaggio si trova in uno stato più avanzato. Gli ulteriori siti identificati attraverso una manifestazione d'interesse, e a cui hanno espresso la propria disponibilità altri comuni, sono ancora in una fase embrionale. In ogni caso lo Stir di Casalduni, dopo la riconversione, sarà in grado di sopperire ad un quantitativo pari all'intera produzione di umido raccolta in provincia di Benevento nel 2015, pari 30.593 tonnnelate/annui”.

Da parte sua, il sindaco Canonico - sentito dal blog - ha riferito che l'interesse del Comune sarebbe quello di realizzare un piccolo sito di compostaggio zonale per abbattere i costi del trasporto della frazione umida. Ipotesi realizzabile?

Intanto, come delegato dalla Provincia di Benevento insieme a Ruggiero ci saranno i presidenti della Provincia di Caserta e di Salerno, il sindaco di Napoli e della Città metropolitana e i primi cittadini di Caserta, Salerno, Afragola, Cancello e Arnone, Casal di Principe, Castelnuovo Cilento, Chianche, Conza della Campania, Fisciano, Maddaloni, Marigliano, Pomigliano d'Arco, Recale e Rocca d'Evandro.




Nessun commento:

Google