venerdì 17 luglio 2015

Fortorina, no a stop variante. Sì al completamento

All’inizio pensavamo fosse una bufala della rete, ma poi ci siamo dovuti arrendere alla realtà

A San Marco sarebbe sorto un fronte cittadino denominato “Stop variante Fortorina. Che tra l’altro - come si può vedere dalla foto - ha elaborato anche un proprio logo.

Non solo. La vicenda verrà discussa stasera in un consiglio comunale straordinario e trasmessa in diretta streaming


“Asse viario S.S. Fortorina, lotto 1: Progetto definitivo -Variante all’abitato di San Marco dei Cavoti: osservazioni e parere da esprimere in conferenza di servizi indetta dal ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti”, si legge nella convocazione dell’assise.
Non vogliamo polemizzare, ma alcune considerazioni sono d’obbligo.

Capiamo i commercianti del luogo preoccupati di perdere una piccola fetta di clienti provenienti da e per il Fortore, ma non possono nemmeno pensare che la Fortorina sia un’infrastruttura a proprio uso e consumo.

A questo punto i fortorini - che da anni aspettano l’agognata strada per uscire dall'isolamento - che dovrebbero fare? boicottare i commercianti di San Marco?

Sarebbe una guerra fratricida. Ma neanche si può essere preda di facili egoismi e pensare solo al proprio orticello.

Si pensi, piuttosto, ai benefici che deriverebbero dal completamento il prima possibile della Fortorina.  

Vogliamo parlare ad esempio del turismo religioso sull'asse Pietrelcina-San Giovanni Rotondo, che si sposterebbe tutto nel Fortore, con conseguenti ricadute economiche anche per San Marco, a prescindere dalla variante?

Crediamo che lottare insieme affinché l’opera venga terminata sia la vera battaglia su cui gli amici sammarchesi dovrebbero scommettere.

Invece di perdersi, con tutto il rispetto, in anacronistiche prese di posizioni che non portano da nessuna parte. 

Nessun commento:

Google