giovedì 19 febbraio 2015

Il petrolio molisano e il pentito Schiavone

Quando si parla di petrolio molisano, bisogna fare i conti col problema “radioattività” originatosi dopo le dichiarazioni del pentito Schiavone quando l’Arpa Molise ritenne di dovere accertare quali ne fossero i valori nel territorio di Cercemaggiore, dove era stato scavato il pozzo petrolifero “Santacroce” della Montedison.

Per continuare a leggere l'articolo clicca qui sotto
www.termolionline.it

Nessun commento:

Google