sabato 7 marzo 2015

La Falanghina de La Guardiense è il miglior vino italiano

Nella tappa finale de “I Migliori vini Italiani 2015” a spuntarla è stata la Falanghina “Senete” del Sannio Dop 2013 di La Guardiense, nota casa vinicola di Guardia Sanframondi in provincia di Benevento. La rassegna enologica, organizzata presso il complesso monumentale del Santo Spirito in Sassia a Roma, allestita allo scopo di valorizzare le eccellenze vitivinicole italiane ha premiato così uno dei prodotti campani per antonomasia.

I vini premiati sono stati selezionati da Luca Maroni, una delle firme dell’ enologia italiana più prestigiose al mondo, secondo il metodo di degustazione scientifico, basato sull’ analisi sensoriale, attraverso i parametri di consistenza, equilibrio e integrità.

Lo stesso Luca Maroni ha guidato gli ospiti in un interessante viaggio dedicato al nettare degli dei, terminato con la premiazione dei prodotti più meritevoli elencati in questa XXII edizione dell’Annuario dei Migliori Vini Italiani 2015. Ospiti della manifestazione, oltre ai produttori premiati, sono stati numerosissimi giornalisti della stampa specializzata, personalità delle istituzioni e del mondo dello spettacolo.

Ancora una volta la Falanghina e il Sannio tra i più grandi nomi dell’ enologia italiana. D’altronde questo poliedrico e florido vitigno rappresenta ormai un volano importantissimo della viticoltura e dell’ economia del nostro territorio. Un contributo importante a quel pezzo di Mezzogiorno che funziona ma che dev’essere maggiormente conosciuto e diventare orgoglio delle nuove generazioni.
La Falanghina de La Guardiense è il miglior vino italiano | ècampania

Nessun commento:

Google