venerdì 13 maggio 2016

Eolico, sospesa l'autorizzazione per due impianti nel Sannio

Eolico nel Sannio
Eolico? Arrivano le prime sospensioni in terra sannita. La Regione Campania applica la moratoria e congela il rilascio dell’autorizzazione per due impianti eolici a Casalduni e San Lupo, e boccia l’impianto di San Lorenzo Maggiore con parere negativo. 

Le decisioni sono state prese nel corso delle conferenze di servizi che si sono tenute a Napoli il 10 maggio scorso. A darne notizia sono i movimenti anti-eolico, che avevano diffidato, nei giorni scorsi, il Settore energia e carburanti a rilasciare nuove autorizzazioni e applicare l’articolo 15 della legge regionale sulla moratoria.


A sottoscrivere la diffida il Fronte Sannita per la difesa della montagna, AltraBenevento, Wwf Sannio, Cittadini in movimento di San Salvatore Telesino, Comitato civico contro l’Inceneritore di San Salvatore Telesino, Comitato civico Don Chisiotte-Cerreto Sannita, A Guardia dell’ambiente-Guardia Sanframondi.

Una vittoria a metà per i movimenti che hanno anche reclamato la sospensione delle convocazioni delle conferenze di servizi in attesa della individuazione da parte della stessa Regione dei siti non idonei alla realizzazione delle turbine eoliche.

Ma la Regione, secondo quando scrivono in una nota i comitati, ha fatto sapere che “invece proseguirà a convocare le conferenze e a richiedere i pareri degli enti competenti necessari per le autorizzazioni, salvo poi disporre la sospensione della procedura, in applicazione della legge regionale”.

“C’è da chiedersi cosa succederà se la Regione non dovesse adottare le delibere che hanno motivato la moratoria : tornerà tutto come prima e le autorizzazioni torneranno a fioccare sui siti oggetto di vincoli e tutela?”, si domanda Pinuccio Fappiano, portavoce del Fronte Sannita per la difesa della montagna.



Nessun commento:

Google