lunedì 13 giugno 2016

Eolico, i comitati vogliono partecipare all'individuazione dei siti non idonei

Eolico, comitati e siti non idonei
Le associazioni anti-eolico hanno inviato, nei giorni scorsi, una missiva ai vertici politici della Regione Campania (in primis De Luca) in cui chiedono di partecipare al procedimento di individuazione dei siti non idonei all'installazione degli impianti eolici.


“Premesso che in data 5 aprile 2016 è stata pubblicata sul Burc n.22 la legge regionale n.6/2016; che all'articolo 15 la legge suddetta prevede l'individuazione, da parte della Giunta regionale, delle aree non idonee alla realizzazione di impianti di produzione di energia elettrica da fonte eolica; che i sottoscritti hanno interesse a partecipare al procedimento di individuazione dei siti non idonei del territorio della provincia di Benevento, già interessato per un'area vasta da numerosi impianti”.

Seguono le firme di associazioni e  comitati:

Fronte Sannita per la Difesa della Montagna
AltraBenevento
LIPU sezione di Benevento
WWF Sannio
Comitato Civico “Pro Sannio” Santa Croce del Sannio
Comitato antieolico “Don Chisciotte” Cerreto Sannita

In un secondo momento è arrivata anche l'adesione di Legambiente Fortore


Nessun commento:

Google